XC Full: la rivoluzione silenziosa

XC Full: la rivoluzione silenziosa

XC

MTB XC: un pò di storia

Le mountain bike da XC, cioè cross country, sono state sviluppate per il mantenimento di una buona velocità nei tratti in salita, per questo sono sempre state leggere ed efficienti.

Negli anni ’80 e ’90 le MTB da XC avevano telai in acciaio con forcelle rigide.

Col passare degli anni sono diventate sempre più sofisficate arrivando ad utilizzare telai in carbonio e sospensioni anteriori da circa 80-100mm di escursione.

In ogni caso la leggerezza é sempre stata il denominatore comune di quasi trent’anni di storia di MTB da XC.

MTB XC Full: qualcosa é cambiato

Le MTB Full hanno cominciato ad affermarsi quando Jaroslav Kulhavy, biker ceco, ha cominciato dal 2011 ad inforcare un successo dopo l’altro con la sua Specialized EPIC da 29″. Nel 2011 Kulhavy ha vinto la coppa del mondo e nel 2012 le olimpiadi di Londra.

Da quel momento niente é stato più come prima perché si e’ preso coscenza che con una bici full é possibile vincere le gare, cosa fino allora impensabile.

XC Full: in cosa é diversa

Una MTB da XC di ottimo livello può scendere sotto gli 8 kg.

La geometria del telaio pone il biker in posizione avanzata garantendo una buona spinta ad ogni pedalata. I pneumatici non sono particolarmente larghi per avere un’ attrito minore e sprecare meno energie durante la pedalata e le ruote da 29” sono le predilette.

Le XC full suspension sia 29” che 27.5″ e rispetto alle XC normali pongono il biker in una posizione piu’ rilassatata. L’affaticamento dei quadricipiti sono inferiori perché le sollecitazioni su gambe, tronco e braccia sono filtrate dalla sospensione posteriore. Inoltre la sospensione posteriore è in grado di perdonarci qualche errore durante il superamento di un ostacolo, mentre le front richiedono una maggiore attenzione sia verso gli ostacoli che per la traiettoria

XC Front VS Full: chi la spunta?

Proviamo ora a paragonare i due modelli di bici da XC full e front suspension per renderci conto meglio dei pro e dei contro di entrambe le tipologie.

Le XC front offrono semplicità, leggerezza e minor manutenzione.

Le XC Full invece offrono comfort, grip e minor concentrazione alle alte velocità.

Alla luce di questi diversi vantaggi emerge che le XC Front per agonisti dotati di una buona muscolatura ed una capacità di guida maggiore perché la MTB in questione perdona meno errori di impostazione anzi tende ad accentuarli. La front è per chi da precedenza alla leggerezza piuttosto che al comfort.

Per contro una XC Full guidata da un agonista con una buona preparazione tecnica permette di avere un comfort maggiore durante tutta la gara facendo quindi emergere una prestazione superiore. Inoltre i tratti con Rock Garden davvero tosti consentono una maggiore sicurezza. Nel filmato di seguito guarda cosa succede dal minuto 2:16 in poi. Capirai perche’ le XC Full in mano ad atleti di alto livello possano fare davvero la differenza.

Conclusioni sulle XC Full

Se i tratti che pensi di affrontare sono ametà strada tra lo sterrato ed il roccioso allora la XC Full fa per te.

Se preferisci il comfort di guida rispetto alla velocita’ allora la XC Full fa per te.

Se non sei proprio un fenomeno in tecnica di guida allora la XC Full fa per te.

In tutti gli altri casi una front é quello che fa per te.

The following two tabs change content below.
Michele Zanchin

Michele Zanchin

Classe 1976, sono un grande appassionato di Mountain Bike da oltre un quarto di secolo. Sono papà di due bellissime bambine, marito e manager. Mi piace il mondo della MTB con un particolare sguardo agli aspetti tecnici senza tuttavia esagerare. Gli articoli che troverai sono frutto di ricerche personali e di consulenze con affermati professionisti. Se lasci la tua email potrai ricevere newsletter con consigli da un appassionato come te.

8 commenti su “XC Full: la rivoluzione silenziosa”

  1. Io arrivo da Specialized Stumpjumper front 29… non faccio gare, adoro sfidare le rampe e mi voglio divertire in discesa sullo scassato… Oggi giro con Specialized Epic… per me la migliore sintesi, il brain lo trovo fantastico. Saluti

  2. Io credo che una vera montain deve essere full, poi la leggerezza e altra cosa ma x quella infondo abbiamo già le bici da strada!!!!

  3. Io preferisco la front , perché ho più contatto con il terreno ..devi essere tu a comandare la bici sullo sconnesso e mi diverte . La full va sul velluto e senti meno il terreno ti perdona molto..vai più veloce sicuro o meglio è la bici che va …

  4. L’anno scorso ho trovato una Cannondale Scalpel usata ben tenuta 9,3 kg, ho messo 2 ruote da 27.5 . E’ il massimo!! Non faccio gare ma e’ entusiasmante sia in salita che in discesa. Mai piu’ Front nella mia vita!

  5. Io ho una scott 29″ Spark rc full vado alla grande 9,60kg di bici per una full e’ il massimo, credo che non tornerò più indietro.

I commenti sono chiusi.