Vacanze MTB: come organizzarle

Arriva l’estate e tutti noi biker stiamo organizzando le nostre vacanze in mtb.

Tra chi vuole il mare, chi la montagna e chi cerca solo un posto tranquillo non è facile accordare amici e parenti sulla meta; a maggior ragione se tra questi ci siamo noi che cerchiamo una location con trail e percorsi per mtb.

Ecco alcune soluzioni per accontentare tutti e dove pedalare vacanze in mtb.

  • Vacanze mtb: Andare all’estero.

In molti Paesi, anche vicini a noi come Francia e Germania, esistono trail fantastici e bike park per ogni disciplina legata al mondo delle ruote artigliate.

Personalmente ho sempre trovato molto soddisfacente visitare altri Paesi e allenarmi su percorsi all’estero con la mia MTB. Alcuni delle Nazioni che prediligo e tendo a consigliare sono Inghilterra e la parte nordica come Scandinavia e Finlandia;come qualità e possibilità di scelta dei percorsi sono infatti tra le migliori in Europa . Questi territori offrono una conformazione naturale perfetta per la pratica di molte discipline mtb. A questo aggiungiamo una cultura della popolazione legata da sempre al mondo dei pedali; potete solo immaginare la cura e la bellezza di molti percorsi che si trovano in queste aree.

Il continente europeo non da sufficiente scelta di percorsi? Volete organizzare un viaggio legato anche alla tradizione e alla vera bike style life? Perché non azzardare Paesi come California e Canada, i luoghi in cui questa disciplina è nata.

Se la sola idea di visitare città estere non dovesse bastare ai vostri accompagnatori come proposta potete unire città importanti e voglia di mare. Pensiamo alle spiagge spagnole o francesi. Se prendiamo esempi come Marsiglia o Barcellona. Mare splendido, città assolutamente da visitare e, appena fuori cttà,  trail di tutto rispetto; molto curati e con la possibilità di passaggi impegnativi per i più esperti.

Vacanze mtb. Come trasportare la bici in aereo?

Ecco forse la questione più importante. Quando si organizza un viaggio su lunghe tratte è necessario trovare il modo di avere a disposizione una bici all’arrivo. La prima soluzione è noleggiarne una in loco. Quasi tutti i bike park dei Paesi esteri  dispongono di un servizio di noleggio con bici di tutto rispetto. All’estero la parola bike park non è limitata a percorsi dotati di impianti di risalita come qui in Italia; con questo termine si intende più in generale qualsiasi posto con attività legate alle ruote artigliate. Se leggete bike park non spaventatevi e non pensate solo al Downhill. Molto probabilmente ci saranno percorsi xc e trail con possibilità di noleggio di mtb anche per questi utilizzi.

Se invece preferite utilizzare il vostro mezzo niente paura; esistono molte alternative per far viaggiare la bici in tutta sicurezza senza doverla smontare completamente.

Partiamo dal concetto che, soprattutto se si utilizza l’aereo, è bene acquistare una valigia rigida per mtb. In aeroporto e durante il volo le valige e il loro contenuto sono soggetti a forti urti e movimenti. Non è la prima volta che si sente di telai rotti o rovinati durante un volo. Le valige rigide permettono di inserire biciclette quasi compete all’interno proteggendole dagli urti e mantenendole abbastanza ferme all’interno della valigia. Solitamente basta staccare il manubrio dall’attacco e rimuovere le ruote per poter tranquillamente alloggiare la bici all’interno. Le valigie più complete dispongono anche di tasche laterali rigide per poter inserire le ruote. I prezzi di questi accessori non sono molto contenuti (circa 500 €)ma, quando si tratta di salvaguardare la nostra mtb, siamo disposti a qualsiasi spesa.

Ricordiamo un’ultima cosa sul trasporto in aereo di mtb. Siccome la pressione in volo cambia drasticamente si consiglia di ridurre i bar presenti nell’ammortizzatore e nelle forcelle ad aria. Anche i freni andrebbero inseriti con meno olio rispetto al normale utilizzo per evitare qualsiasi tipo di danno; questo ovviamente è solo un’accortezza in più.

Per quanto riguarda le gomme, se utilizzate camere d’aria lasciatele a pressione di circa un bar per il viaggio. Molte compagnie vietano l’uso di lattice all’interno dei copertoni durante il trasporto. Informatevi sempre sulle regole che la compagnia aerea con cui viaggiate impone sui vari tipi di carico; in questo modo sarete certi che la vostra valigia passi i controlli e venga imbarcata senza problemi.

Se vi interessano le differenze tra Italia e estero a livello di trail potete leggere un altro nostro articolo: https://www.mtbpassione.com/differnze-italia-inghilterra-sul-fronte-mtb/

  • Vacanze mtb: Le montagne in Italia.

Anche il nostro Paese è ricco di percorsi molto curati e adatti a tutti i tipi di riding. Pensiamo a Livigno o altre zone montane. Ormai quasi tutte le aree di turismo sportivo sono attrezzate per accogliere al meglio i moltissimi biker. Ogni estate sempre più ciclisti cercano per la loro estate luoghi in cui praticare la loro passione più grande.

Noleggi mtb per tutte le discipline, negozi e officine specializzate. Insomma se cercate una località con offerte dedicate al nostro sport avete solo l’imbarazzo della scelta.

Se volessimo condividere la nostra passione con gli amici che ci seguono nelle nostre vacanze dedicate allo sport? Ecco un’idea che si sta sviluppando su tutto il territorio locale e che permetterà a molte persone di capire la soddisfazione nel raggiungere la vetta in sella. Con l’avvento delle e-bike infatti molti noleggi in zone montane si sono dotati di questo tipo di mtb; ttto questo per permettere ai meno esperti di affrontare i percorsi e di raggiungere la vetta anche senza l’allenamento necessario.

Perché allora non far provare ai nostri cari questa esperienza? Vi posso assicurare che il divertimento con questi mezzi è assicurato.

 

  • Vacanze mtb: Per chi cerca la tranquillità.

Pensiamo a zone come il lago di Garda o similari. Una giornata in riva al lago. Essere immersi nel verde e circondati dalle montagne, con spiagge e la possibilità di fare un giro in barca. Chi rinuncerebbe a una gita in giornata di questo tipo?

Molte di queste zone sono infatti facilmente raggiungibili dalle grandi città; permettendo di organizzare delle brevi gite fuori porta con tutta la famiglia. Mentre il resto della compagnia si gode il panorama del lungolago e il clima mite di cui si gode in queste aree; noi biker possiamo esplorare i percorsi circostanti.

Se pensiamo a zone come il prima citato Garda Lake troviamo tantissimi percorsi per tutti i tipi di riding. Non è difficile trovare sentieri che vanno dall’xc al downhill con risalite furgonate. Il panorama che si gusta in cima alle vette circostanti è fantastico. Un altro punto a favore sono i percorsi davvero curati; visto anche l’alto numero di turisti che si interessano a queste aree per la particolarità dei trail locali.

 

  • Vacanze mtb: Al mare.

Se non riuscite a convincere il resto del vostro gruppo di vacanza che la montagna riserva emozioni uniche anche in estate e dovete rassegnarvi ad andare al mare non disperate.

Neanche questo ci può fermare dal portare la nostra fedele compagna con noi.

Esistono moltissime zone con alture che finiscono proprio in riva al mare. Alcune delle più belle sono la Liguria o la Corsica. Queste zone sono famosissime, oltre che per le spiagge, anche per i loro trail fantastici. Anche i pacchetti vacanze mtb appositamente creati in queste zone per gli amanti del ciclismo sono unici nel loro genere.

La foto mostra un tratto della Superenduro di Finale Ligure.

Se invece ci vengono offerte solo le classiche spiagge affollate e in zone pianeggianti come Rimini o Gallipoli?

Anche in queste zone si trovano strade di campagna con paesaggi unici e percorsi molto divertenti; basta spostarsi poco fuori dal centro abitato.

Vogliamo anche parlare di quanto è emozionate pedalare di prima mattina in riva al mare; quando sulle spiagge non c’è ancora nessuno e il sole sta sorgendo; magari con una bici specifica come fat e plus? Assolutamente da fare.

Insomma, qualunque sia la vostra meta per quest’estate non abbandonate la vostra mtb a casa per nessun motivo! Il divertimento in sella è ovunque.

Se necessitate di maggiori consigli sulla vostra zona o trovare soluzioni specifiche per organizzare le vostre vacanze mtb italia potete visitare alcuni tra questi siti. Grazie a questi link potrete conoscere i trail nelle varie zone; ma anche traovare alberghi e strutture con possibilità di posteggio, lavaggio e manutenzione bici.

http://vacanze.bikeitalia.it/category/mtb/

 

http://www.italybikehotels.it/mountain-bike-downhills

 

http://www.funactive.info/it/mountain-bike/tour/

 

https://www.mtb-mag.com/forum/forums/dove-pedalare-vacanze-in-mtb.16/

https://api.motion.ai/webchat/68839?color=3588eb&sendBtn=INVIA&inputBox=Scrivi%20qui….&token=d530a0fb0a2bd2274ff340730f16dd31

The following two tabs change content below.
Avatar

Edoardo Zella

Classe 1994 è l’elemento “extreme” dello staff. Tra gli studi di economia e il lavoro passa gran parte del suo tempo tra bike park, pump track e campi dirt-slopestyle. Oltre agli allenamenti e alle gare fa spesso da istruttore downhill e guida bike park. Espertissimo nel campo delle novità e di tutto il settore mtb. Per gli amici è IL MANETTA.
7 commenti
  1. Avatar
    GiaLoSa dice:

    Da prendere in considerazione anche l’entroterra della Romagna a Verucchio, a soli 4 km da San Marino, 10 dalle spiagge di Rimini ci sono appartamenti turistici per amanti della MTB, “GiaLoSa biker house, con proprietario disponibile per escursioni, e servizio di Bici elettriche. Posti Fantastici e con i divertimenti che la riviera offre a due passi.

  2. Avatar
    paolo ottina dice:

    Ciao a tutti.Io pratico mtb da parecchio e da quattro anni e la mia professione estiva..se volete vi consiglio le località dove lavoro come guida e maestro mtb ovvero la Valsesia con accademia mtb Riva mi trovate sul sito monterosavalsesia.com e la valle d Aosta con la valle di Valtournanche molto suggestiva e accattivante con molti trail in quota.
    Buona estate a tutti!!Paolo 3477683247

  3. Avatar
    Vittorio dice:

    Mi permetto di segnalare lo splendido Cusio (lago d’Orta), potete trovare a est il Mottarone con qualsiasi tipo di percorso, dal XC al DH, mentre a ovest trovate il bike park di Pogno da provare assolutamente.

    • Avatar
      Dock dice:

      isola d’elba residence il mandorlo bravissimo accompagnatore e noleggio se non vuoi prendere la tua da casa, ti fa visitare quello che vuoi senza tirarti il collo

I commenti sono chiusi.