2017: un nuovo motore per la tua bicicletta

2017: un nuovo motore per la tua bicicletta

Ciao devi sapere che una cosa che da sempre mi affascina é la tecnologia dei motori delle automobili.

E’ un retaggio della mia formazione da perito meccanico.

Adesso devi sapere che a brevissimo ci sarà il salone di Ginevra con tante belle novità.

Anche se l’attenzione sarà sulle soluzioni a motore elettrico delle case automobilistiche, quello che infiamma i cuori degli appassionati sono le supercar.

A Ginevra Ferrari presenta la sua 812 Superfast.

La seguono (o inseguono) altri importanti marchi del settore.

Eppure ogni anno ritorna puntuale la soluzione di base di queste supercar che e’ quella di montare il V12.

Il motore V12 é il top per il settore automobilistico.

Adesso non mi dilungo in spiegazioni tecniche perche’ noi siamo appassionati di biciclette ma devi sapere che questo motore é usato anche nell’industria: camion, navi, aerei possono montare il V12.

Quindi oltre ad essere potente, il V12 e’ elastico e versatile.

L’idea di questo motore fu originariamente di Karl Benz nel 1896 quindi ben oltre 120 anni fa.

Ovviamente i primi V12 non erano neanche lontanamente paragonabili a quelli di oggi però sapere che l’idea di base é la stessa é davvero impressionante.

Con questo cosa voglio dirti?

Che se tu hai una idea di base corretta, un metodo di lavoro impostato bene o meglio una tecnica di allenamento valida il tuo motore ti porterà lontano.

Non parlo solo di macinare kilometri ma soprattutto di mantenersi sani ed in forma per molti anni.

Adesso la mia domanda é: quale motore monterai nel 2017?

Quali sono le tue ambizioni?

Ti piacerebbe fare una Gran Fondo?

Oppure ti piacerebbe fare un giro con MTB e borse al seguito?

Oppure più semplicemente vorresti stare bene e perdere qualche kilo?

Fammelo sapere, ci tengo molto

VAI AL SONDAGGIO

The following two tabs change content below.
Michele Zanchin

Michele Zanchin

Classe 1976, sono un grande appassionato di Mountain Bike da oltre un quarto di secolo. Sono papà di due bellissime bambine, marito e manager. Mi piace il mondo della MTB con un particolare sguardo agli aspetti tecnici senza tuttavia esagerare. Gli articoli che troverai sono frutto di ricerche personali e di consulenze con affermati professionisti. Se lasci la tua email potrai ricevere newsletter con consigli da un appassionato come te.