Titan Desert: il fascino di gareggiare nel deserto

Titan Desert: il fascino di gareggiare nel deserto

Titan Desert: una piccola introduzione

La Titan Desert e’ una gara a tappe mountain biker che si svolge dal 2005 nel sudest del Marocco.

La sua durata e’ di 6 giorni.

Ogni anno porta centinaia di mountain biker per circa 500 km in un territorio caratterizzato dalle montagne dell´Alto Atlante e dalle insidiose dune.

Una sfida consigliata a chi possiede una buona esperienza in mtb ed è pronto a raggiungere e superare i propri limiti per tanti ancora sconosciuti.

Tuttavia la Titan Desert non è solo per atleti di alto livello, con una buona preparazione è una cosa fattibile per tanti.

Ogni anno l´evento cambia percorso e zona.

Partecipando alla Titan Desert si entra in contatto con un Marocco, unico, non solo fatto di montagne e deserto ma anche di paesaggi mozzafiato.

Titan Desrt 2

Quando si svolge la Titan Desert

La prossima edizione della Titan Desert, si svolgerà dal 28 Aprile al 3 Maggio 2019 e sarà seguita dinuovo da tanti media internazionali.

Dove si svolge la Titan Desert

Si attraversa deserto marocchino nella zona di Erfoud in un paesaggio con grandi dune formate da sabbia che possono raggiungere un’altezza fino a 150 metri.

E’ prevista anche qualche tappa in montagna nella parte meridionale dell´Alto Atlante, sulle montagne del Jbel Sarhro, la catena più importante del Marocco, alle porte del Sahara. La Catena montuosa dell’Atlante si estende tra Marocco, Algeria e Tunisia, per circa 2400 km di lunghezza: in Marocco è suddivisa in 3 diverse catene montuose Anti Atlante, Alto Atlante, Medio Atlante.

La cima più alta è il Jbel Toubkal (4165 m), che si trova nell’Alto Atlante, a pochi chilometri da Marrakech.

L’Anti Atlante a sud del Marocco, si affaccia sul deserto del Sahara ed attraversa quasi in orizzontale il paese, dalla costa atlantica fino al deserto e il Medio Atlante (Moyen Atlas), si estende a nord fino ad incontrare la catena del Rif, che si estende lungo la costa del Mediterraneo ed è caratterizzata da vegetazione bassa, arbusti e oliveti.

Le montagne del Marocco sono state scoperte recentemente come meta turistica, i paesaggi sono vari, come le bellissime foreste di cedri dove vivono ancora i leopardi del Marocco e i villaggi dei Berberi che coltivano piccoli appezzamenti di terreno e allevano capre e cammelli.

Si può sciare in ogni stagione sulle nevi perenni, fare trekking e cavalcare le dune di sabbia in moto.

I Monti Atlas sono caratterizzati da un paesaggio contrastante ma al tempo stesso seducente, si raggiungono le cime più alte salendo dal roccioso fondovalle lungo piccole strade sterrate, che scorrono in mezzo ad enormi ammassi rocciosi e si arrampicano tra foreste di lecci.

Di tanto in tanto il paesaggio si fa più arido e spoglio, dove la montagna si apre in vertiginosi canaloni.

Errachidia é una delle province del Morocco orientale, parte della regione di Meknes-Tafilalet, il suo capoluogo è Tafilalt, importante centro amministrativo, commerciale, militare, con una Università. Tafilalet è l´oasi più grande nel Sahara marocchimo.

I paesaggi sono dominati da montagne rosse, rocce e distese sassose. Si trovano numerose oasi con tantissimi palmeti.

Nel sud di Errachidia si trova Erfoud, dove iniziano le dune di Erg Chebbi. la più alta, Merzouga, raggiunge 150 metri di altezza, da qui potrete vedere il tramonto più bello del mondo. Erfoud, località di partenza di questa edizione, è una destinazione amata a causa delle splendide viste sul deserto del Sahara.

Grazie alla sua vicinanza al villaggio di Merzouga Dunes con il deserto di Erg Chebbi, Erfoud ha sviluppo abbastanza bene le infrastrutture turistiche.

I partecipanti possono al massimo usare un GPS per trovare la strada più diretta per arrivare ai singoli traguardi passando prima però i vari check points obbligatori e i ristori imposti dallo staff.

Chi puo’ partecipare alla Titan Desert

La gara è aperta a tutti i biker con buona preparazione atletica, sia amatori che professionisti, tutti al di sopra dei 16 anni, anche se è consigliata a chi possiede una certa esperienza in mountain bike ed è pronto a raggiungere e superare i propri limiti.

La partecipazione può essere individuale, come team formato da tre biker anche con categorie o sesso differente, oppure in coppia, il Duo Mixed (Uomo e Donna).

I partecipanti in gara devono passare sempre i check points (ci saranno 4 al giorno), i team devono gareggiare staccati uno dall´altro non più di 1 minuto.

Esiste poi una ulteriore divisione per fasce di età quali Under23, Elite, Master, Senior e Donne.

Dal 2012 esiste anche una categoria Corporate riservata ad aziende che vogliono sviluppare il “team building”: sono squadre di 3 atleti, colleghi nella vita professionale, potranno sviluppare, attraverso lo sport e l’avventura, l’attitudine al sacrificio e al lavoro in gruppo, oltre ovviamente anche alla crescita personale.

Infine, esiste anche la categoria Ambassador, dove una squadra da due biker rappresenta la propria città o la propria regione.

Alcune caratteristiche della gara

La gara è curata da “RPM Events” di Barcellona in Spagna che vanta una organizzazione davvero imponente tra cui anche un elicottero e 3 aerei ed una equipe medica per prim’ordine per garantire la sicurezza dei partecipanti.

La statistica dice che ca il 40% dei concorrenti tornano anche l´edizione successiva.

Alle difficoltà delle dune del Sahara e del calore del deserto di sabbia (temperature di giorno possono raggiungere i 45°C) si aggiungono anche due dure tappe in alta montagna.

Le tappe sono mediamente di 100 Km ma per vedere il dettaglio e’ possibile cliccare sul seguente link.

https://www.titandesert.com/en/overall-route

La gara non é particolarmente tecnica (quasi tutti i concorrenti la terminano ogni anno) ma la velocità media e’ piuttosto sostenuta visto che si aggira intorno ai 25-28 km/h.

Il pernottamento degli atleti sará allestito in diversi Camp allestiti dall´organizzazione in pieno deserto, lontano da tutti i centri abitati o da strutture alberghiere.

Si dorme in una tenda (le cosidette “Haimas” da 3 posti) con materassini e lenzuola messi a disposizione.

Nel singoli Camp ci saranno anche alcune tende con bagni, doccie e un ristorante dove si cena tutti assieme con pasti studiati su misura per sportivi.

Si sono raggiunti anche i 600 biker provenienti da 17 diverse nazioni.

Alcune caratteristiche peculiari della Titan Desert

Il percorso di gara e’ segnalato con frecce e l’utilizzo del GPS e’ obbligatorio.

Coraggiosa la scelta dell’organizzazione di non fornire nessun GPX ma solo i “way points”,  ossia i punti di riferimento.

L´orientamento in questa gara è di vitale importanza per poter terminare le singole tappe.

Il percorso e’ segnalato interamente nel roadbook e passare nei punti di controllo è obbligatorio.

I partecipanti che arrivano fuori tempo al traguardo, possono lo stesso ripartire nella tappa successiva, ma non entreranno più nella classifica generale finale.

Normalmente le singole tappe partono alle ore 7.00 e questo per fare in modo di correre alla mattina e ridurre il rischio di colpi di calore.

Molto puntigliosa l’organizzazione che fornisce il roadbook giorno per giorno.

In pratica il road book deve essere consegnato alla fine di ogni tappa, l´organizzatore verifica se é intatto, dopodiché gli verrá dato il road book del giorno successivo.

È obbligatorio l´utilizzo di un casco da bici omologato, portare con se una coperta termica, un GPS o un conta kilometri, ed una riserva d’acqua di 3 litri.

Ovviamente ci sono tutti i punti di ristoro necessari.

La Titan Desert su Youtube

https://www.youtube.com/channel/UCXKv5-V0Xzt5KsVXDKNQmMQ

Il sito ufficiale della gara

https://www.titandesert.com/en

Come seguire la Titan Desert

La gara non sarà visibile sui canali in chiaro.

E’ possibile che ci siano su Sky degli speciali ma a quello che so ad oggi e’ che la gara e’ possibile seguirla in streaming dal sito ufficiale.

In passato anche la trasmissione video MTB Granfondo ha dato ampio spazio a questa gara.

E’ possibile che ci sia spazio anche quest’anno.

Galleria fotografica Titan Desert

https://www.titandesert.com/en/home-gallery

Quota di iscrizione

1.850 Euro per i primi 150 iscritti (le iscrizioni si sono chiuse in 24h)

2.595 Euro per gli iscritti entro fine Marzo.

Quasi quasi mi compro la maglia

Non tutti ovviamente possono permettersi di correre alla Titan Desert.

Il team di organizzazione ha quindi ben pensato ad una serie di gedget molto belli.

Invito a vedere lo store CLICCA QUI

I canali Social della gara

E’ possibile seguire la gara su Facebook-Titan Desert

Twitter – Titan Desert

Instagram – Titan Desert

Strava – Titan Desert

 

The following two tabs change content below.
Michele Zanchin

Michele Zanchin

Classe 1976, sono un grande appassionato di Mountain Bike da oltre un quarto di secolo. Sono papà di due bellissime bambine, marito e manager. Mi piace il mondo della MTB con un particolare sguardo agli aspetti tecnici senza tuttavia esagerare. Gli articoli che troverai sono frutto di ricerche personali e di consulenze con affermati professionisti. Se lasci la tua email potrai ricevere newsletter con consigli da un appassionato come te.

Un commento su “Titan Desert: il fascino di gareggiare nel deserto”

I commenti sono chiusi.