• mtbpassione

Infortuni in mountain bike: come prevenirli

Qualcuno di noi ha già cominciato per tempo a prepararsi e questo lo dimostra che già da Marzo sono in calendario delle importanti gare.

Tuttavia io, forse come te, ho ancora tutte le articolazioni addormentate dall’inverno.

In questo periodo dell’anno é più facile incorrere in fastidiosi infortuni che possono compromettere la stagione e soprattutto il nostro gusto di uscrire in bici.

Cosa fare allora?

In una parola “Palestra”.

O comunque sia allenamento fisico prima di dedicarsi a pedalate impegnative.

Purtroppo la palestra non é divertente come la MTB.

Io preferisco pedalare 4 ore piuttosto che fare mezz’ora di pesi.

La verità é che l’attività fisica complementare all’andare in bicicletta oltre ad aumentare il tuo stato di salute generale, può ridurre drasticamente il rischio di lesioni durante le uscite in bicicletta.

Di seguito trovi 5 consigli per cominciare la stagione ciclistica riducendo in maniera rilevante la possibilità di infortuni

1) Rispetta i tuoi limiti.

Più sei allenato più puoi pedalare ad un livello piacevole di velocità. Ed il livello più piacevole é quello che ti fa staccare il tuo migliore amico. Pedalare dentro i tuoi limiti fisici significa permettere al tuo corpo e alla tua mente di concentrare gli sforzi su tecnica e tempismo. Se sei allenato per mantenere un buon ritmo a 30 Km fai 30 Km. Se sei allenato per 10 Km fai solo 10 Km. L’importante in questa fase é risvegliare l’organismo.

2) Fai esercizi di mobilità articolare

Lesioni articolari si verificano quando un arto va oltre la sua portata utile o alla sua libertà di movimento. Ciò è dovuto a due fattori: la flessibilità e resistenza ridotti dovuti a periodi di inattività o semplicemente dal freddo. Pratica con costanza della ginnastica dedicata alla mobilità articolare come il pilates, che può concretamente aiutarti ad evitare lesioni.

Con una maggiore mobilità riduci il rischio di danneggiare i tessuti connettivi, come legamenti, muscoli e tendini.

3) Fai esercizi di forza fisica

Puoi concretamente ridurre la possibilità di rotture alle ossa con esercizi di carico.

I carichi sulle ossa che agiscono in maniera perpendicolare alla sezione provocano un aumento della densità riducendo il tasso di fratture mentre l'aumento di massa muscolare aumenta anche notevolmente la capacità ammortizzante del corpo che é la molla più importante che abbiamo….altro che forcelle e full suspended.

4) Fai esercizi di elasticità

Tessuti elastici quali legamenti, ossa, tendini e muscoli sono maggiormente in grado di resistere alle forze di taglio se sono stati sottoposti ad esercizi di elasticità.

Fortunatamente per questi esercizi non serve la palestra e a questo argomento abbiamo dato particolare rilevanza nella stesura del nostro ebook " Domina Ogni Terreno con la tua MTB" tanto che io e Davide abbiamo creato ben 2 bonus omaggio dedicati , ovvero una guida fotografica "Rafforza i tuo punti deboli di ciclista" con oltre 70 foto e descrizioni di esercizi di tonificazione e stiramento, e un video-corso "Lo stretching Specifico per il Ciclista" con una sequenza di 18 esercizi mirati per il biker. Se non li hai ancora visti trovi tutte le informazioni cliccando qui.

5) Pedala solo se sei perfetta salute

Se arrivi da un inverno in cui hai avuto qualche male di stagione fai MTB con attenzione poiché i tuoi tempi di recupero possono essere molto diversi.

Quando sei in salute infatti il metabolismo é più veloce e i tempi di recupero diminuiscono.

Se hai le difese immunitarie ancora basse il rischio di farsi male aumenta.

Rispetta quindi il tuo corpo e i suoi tempi.

Con queste semplici regole puoi affrontare una grande stagione.

E tu fai qualche esercizio particolare per preparati alla stagione?

Ormai lo sai, ogni commento é ben gradito.

Buone Pedalate

1 visualizzazione

Post recenti

Mostra tutti