• mtbpassione

Bikepacking: l’anima randagia della MTB



Bikepacking significa letteralmente pacchi da bici.

Questa pratica consiste nell’attrezzare la bici con particolari borse la cui caratteristica principale é quella di stare sull’asse verticale della bici.



Il vantaggio di questa soluzione rispetto alle borse laterali da cicloturismo consiste nel fatto il baricentro rimane lungo l’asse della bici garantendo così una grande stabilita’.

Le Immagini utilizzate nell’articolo sono liberamente tratte dal sito dell’azienda OVEJA NEGRA.

Questo comporta che le bici diventa idonea per affrontare singletrack o rockgarden.

Grazie quindi a particolari set di borse la nostra cara MTB diventa un mezzo di avventura per scoprire i dintorni di casa o i dintorni di qualche luogo particolare visto che il set di borse

garantisce una autonomia limitata ma comuqnue sufficiente per un viaggio in automia di uno o due giorni.

Borse da bikepacking



Indice contenuti

  1. Borse da bikepacking

  2. Borsa manubrio da bikepacking

  3. Borsa telaio da bikepacking

  4. Tutte le MTB sono idonee al bikepacking?

  5. Cosa mettere dentro le borse.

  6. Cosa fare dello zaino idrico.

  7. Quanto costa un set di borse da packing

  8. Siti di riferimento

Borsa manubrio da bikepacking

E’ la borsa essenziale per chi faccia un semplice giro in bici, che si tratti di stare via alcune ore o addirittura un giorno intero.


Borsa telaio da bikepacking

In questo caso cominciamo ad andare nel cuore del vero bikepacking visto che la borsa a telaio é ingombrante e costosa.

Anche in questo caso la bici sottosella é un accessorio ingombrante e costoso e quindi che ben bisogna ponderare. L’acquisto va spesso fatto con la borsa a telaio visto che entrambe le borse servono per tenere la cose più ingombranti.

Con un buon set di borse si puo’ raggiungere la capacità di carico di 40 litri.

Un trolley da viaggio aereo può portare fino a 44 litri.

Quindi e’ come se avessimo con noi un trolley (ma non il pigiama) ottimo per 2 o 3 giorni anche se avere una tenda con se riduce drasticamente la possibilita’ di portare altro.

Tutte le MTB sono idonee al bikepacking?

In linea di principio si anche se ultimamente sono nate MTB fortemente vocate a questa pratica e quindi con una serie di predisposizioni importanti a determinate tipi di borse.

Alcune MTB hanno geometrie che facilitano la pedalate a lungo tempo piuttosto che le prestazioni.


Qui si apre davvero un mondo.

Consiglio di cominciare in maniera progressiva con il bikepacking.

Se non sono mai stato via un giorno dalla mattina alla sera con la bici consiglio di farlo e di prendere nota di cosa mi serve.

Ovviamente non posso pensare di portare via 5 litri di acqua se nel percorso ne trovero’.

Il bikepacking richiede “essenza” nelle scelte.

Poi lo scalino successivo e’ dato dal fatto di dormire fuori una notte.

In questo caso consiglio all’inizio di optare per un Bed & Breakfast e di acquistare la borsa per la sella per mettere un cambio o della biancheria.

La borsa a telaio la lascerei per ultima.

Cosa fare dello zaino idrico.

Lo zaino idrico andrebbe lasciato a casa perche’ stare fino a 12 ore con 3 – 4 Kg sulla schiena non é certamente una soluzione da bikepacker.

Quanto costa un set di borse da packing

Un set completo di borse varia tra i 150 e i 350 Euro.

L’importante da subito e’ prendere prodotti di qualità e quindi Ortlieb, Vaude, Apidura, Miss Grape che siano realmente impermeabili.

Siti di riferimento

Un sito da seguire é assolutamente é http://www.bikepacking.it/


4 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti