Panza e Granfondo: le ossessioni dei biker

Panza e Granfondo: le ossessioni dei biker

PanzaFoto_Gran_Fondo_MTB_alta_Valtellina_2011_clickalps-9697 copia

Lunedì, ho mandato una email in cui chiedevo quali fossero le principali ambizioni per quest’anno.

La stragrande maggioranza dei biker mi ha risposto “Perdere peso” e “Partecipare ad una Granfondo”.

Ecco il grafico di seguito dei risultati del sondaggio

La cosa interessante e’ che queste due categorie si sono separate in maniera abbastanza speculare e per tanti versi sono due faccie delle stessa medaglia.

Peccato che dieta ed allenamento sono inutili.

Lo confermano studiosi americani.

Il problema é che nessuna dieta e nessun piano di allenamento bastano a renderti un biker migliore.

Allora qual’é la componente che manca?

Si tratta della motivazione.

Ci sono i 6 elementi che permettono di mantenere alta la motivazione.

Positivo

1 – Rimanere Positivi

Durante una dieta o un allenamento possono succedere molte cose. Per esempio può piovere per lungo tempo oppure più semplicemente potresti non avere il tempo che pensavi da poter investire nel tuo progetto. L’importante é non demoralizzarsi e mantenere una sorta di sorriso interno.

 

Obiettivo specifico2 – Avere un obiettivo specifico

Deve essere molto chiaro qual’é l’obiettvo. Potrebbe essere ad esempio perdere 5 Kg? Non é abbastanza. Un obiettivo specifico é “scrivere” davanti alla tua postazione di lavoro “Lunedì 25 Maggio 2015 alle ore 8.00 peserò 75 Kg, 5Kg in meno di oggi 16 Febbraio 2015”.

 

Successo3 – Visualizzare il successo

Ti piacerebbe partecipare ad una granfondo? Puoi trovare del materiale molto motivante su Youtube. Guardare per esempio i video delle manifestazioni più famose ti metterà una speciale voglia di esserci. Se guardi ad esempio i video della Sella Ronda Hero non può non venirti voglia di salire in bici.

 

Compagnia4 – Essere in buona compagnia

“Un uomo solo é in pessima compagnia”. La frase é di Paul Valéry un poeta francese. Trovare dei compagni per realizzare lo stesso scopo oppure parlare tutte le sere al prioprio compagno di cosa si sta facendo per realizzare il proprio obiettivo ti metterà dentro una “gabbia motivazionale” e tutto sarà più semplice.

 

Miglioramenti5 – Tracciare i miglioramenti

Scrivere su un quaderno i miglioramenti che si stanno compiendo é come mettere i mattoni uno sopra l’altro per costruire una casa. Capire che in due settimane la tua frequenza cardiaca si é abbassata perché ti stai allenando é una bella soddisfazione.

 

Perché6 – Ricordarsi sempre il perché

Tutte queste belle cose non sono perseguibili se non sappiamo bene il perché le vogliamo. Molto spesso il perché parte dall’animo. E’ un senso di rivincita, di gratificazione che sta nel proprio cuore e ci spinge a compiere nuove azioni.

Come vedi gli aspetti sono molteplici e piuttosto complessi ed é per questo che stiamo lavorando ad un programma di allenamento completamente nuovo.

Dalla nostra esperienza ci siamo accorti che molti biker non riescono a raggiungere i propri obiettivi perché é difficile mantenere la motivazione.

Negli ultimi 7 mesi abbiamo lavorato intensamente per più vicini alle esigenze dei biker.

La prossima edizione del nostro programma di allenamento sarà dotata di corpose novità.

 

Prima novità – TecnologiaSportlyzer

I biker lavoreranno su una piattaforma che gli aiuterà a controllare i loro progressi in maniera da condurli facilmente all’obiettivo. Uno dei principali vantaggi di questa piattaforma é che sarà possibile avere sempre a portata di mano il proprio piano di allenamento (PC, Mac, iPhone, iPad, Smartphone e Cartaceo)

 

Newsletter SettimanaleSeconda novità – Interazione

I biker potranno capire sempre i loro miglioramenti grazie ad un sistemi di punteggi.Il punteggio sarà inoltre monitorato dai nostri coach in maniera da ricevere feed back puntuali e precisi.Questo aiuterà a mantenere il focus.

 

Altri BikerTerza novità – Social

Potremmo mettere in contatto i biker che condividono gli stessi obiettivi per delle sfide virtuali o anche per delle scampagnate reali. I biker in questo modo potranno confrontarsi con gli altri “compagni” rendendo il tutto più eccitante e divertente.

 

Cosa ne pensi?

Stiamo lavorando nella giusta direzione?

Lascia un commento. Sarò felice di risponderti.

 

The following two tabs change content below.
Michele Zanchin

Michele Zanchin

Classe 1976, sono un grande appassionato di Mountain Bike da oltre un quarto di secolo. Sono papà di due bellissime bambine, marito e manager. Mi piace il mondo della MTB con un particolare sguardo agli aspetti tecnici senza tuttavia esagerare. Gli articoli che troverai sono frutto di ricerche personali e di consulenze con affermati professionisti. Se lasci la tua email potrai ricevere newsletter con consigli da un appassionato come te.

8 commenti su “Panza e Granfondo: le ossessioni dei biker”

  1. Ciao Michele quando dici : La prossima edizione del nostro programma di allenamento sarà dotata di corpose novità…..a cosa ti riferisci? È da poco che ti seguo e se mi son perso qualcosa tipo programmi di allenamento o altro….beh…..nn vorrei esser rimasto….indietro! Ottimo lavoro!

  2. Ciao a giugno sono 54 le mie primavere ma, l’entusiasmo è quello di un ragazzino e non vedo l’ora di vedere queste novità p.s. Oramai la palestra, spin e altro, sono solo un mezzo per divertirmi ancor di più con la mtb. Grazie del tuo impegno per trasmettere sempre novità. Ciao, Salvatore

  3. La motivazione secondo me nasce anche dal considerare tutto un divertimento e non un obbligo…Ho 53 anni suonati, qualche chiletto di troppo pur avendo già buttato giù molta roba, eppure se non ci fosse la variabile divertimento non so se continuerei in questi piacevoli sacrifici…Da sette mesi non perdo un week.end in bike (freddo..pioggia…neve…compresi nel menu) ne le consuete, ormai, lezioni settimanali di spinbike. Divertendomi sempre di più con gli amici, prendendo atto dei miglioramenti ricevuti da tutti i punti di vista e con il solo rammarico di non aver iniziato anni prima…E comunque anche l’attenzione che tu/voi ponete nei nostri confronti e motivante..e non poco….

    • Grazie Luigi, se ci segui sai da tempo che per noi il divertimento é davanti a tutto. Se poi arriva anche qualche risultato…male non fa. Ciao!

  4. Michele, un vulcano,come sempre! La veste della proposta ora è accattivante e comunque confermo quanto sottolinei che nessuno strumento funziona al meglio se non c’è la motivazione ad attivarlo!
    Complimenti!

    • Ciao Ivan, con te ho un debito perenne e sempre aperto per tutti i preziosi consigli che mi hai dato in questi anni. Posso tranquillamente affermare che Formula Sedici non sarebbe stato così se non avessi parlato con te. Mi sa che anche questa volta ti chiederò un consiglio.

  5. Molto positivo.
    Devi volerlo…..ma la volontà non si compra e acquisirla è molto difficile.

    Buone pedalate.

I commenti sono chiusi.