Nutrizione Sportiva per MTB: i consigli del dott. Casali

Nutrizione Sportiva per MTB: i consigli del dott. Casali

MTBTra le più grandi soddisfazioni che ho avuto durante questo primo anno di MTB Passione c’é sicuramente la possibilità che ho avuto di contattare ed incontrare grandi appassionati di MTB ma anche affermati professionisti.

Uno di questi professionisti é il Dott. Pietro Mariano Casali, medico sportivo, docente universitario e grande appassionato di MTB.

Il curriculum del dottore é veramente impressionante e chi vuole può leggerlo nella pagina dedicata (Curriculum Pietro Mariano Casali)

La cosa importante da sapere é che il Dott. Casali ha “donato” ai lettori MTB Passione alcune preziose slide sull’alimentazione da seguire per la preparazione atletica in MTB in funzione di una competizione.

Inoltre mi ha dato la sua personale disponibilità a rispondere alle domande che saranno postate nell’area commenti del Blog in funzione dei suoi impegni.

Vi invito pertanto a leggere le slide di seguito e a porre le domande del caso al dottore.

[issuu viewMode=singlePage width=420 height=315 printButtonEnabled=false backgroundColor=%23222222 documentId=120917113836-74051c8096cc4f8683994d0968fa22f6 name=sport_nutrition username=mtb_passione tag=mtb unit=px v=2]

Nutrizione Sportiva per MTB: i punti salienti

1. Il cibo é un farmaco contro le infiammazioni

2. Usare molto olio di pesce

3. Preferire la Dieta a Zona per la MTB

4. Il pasto pre-gara deve avere un indice glicemico basso

5. Il latte é una ottima bevanda post-gara

6. Utilizzare cibi ad alto indice glicemico nel caso vi sia necessità di un rapido recupero.

Come é possibile vedere le regole da seguire sono piuttosto chiare e di facile applicabilità.

Se hai qualche domanda per il Dott. Casali scrivi un commento e cerchiamo di carpire qualche segreto in più!

Buone Pedalate!

The following two tabs change content below.
Michele Zanchin

Michele Zanchin

Classe 1976, sono un grande appassionato di Mountain Bike da oltre un quarto di secolo. Sono papà di due bellissime bambine, marito e manager. Mi piace il mondo della MTB con un particolare sguardo agli aspetti tecnici senza tuttavia esagerare. Gli articoli che troverai sono frutto di ricerche personali e di consulenze con affermati professionisti. Se lasci la tua email potrai ricevere newsletter con consigli da un appassionato come te.

3 commenti su “Nutrizione Sportiva per MTB: i consigli del dott. Casali”

  1. Egregio Dott. Casali V

    ho 33 anni e pratico mtb da 4anni. Vorrei migliorare le mie performance cominciando soprattutto dall’ “handicab” più grave per un ciclista mtb ossia il peso. Sono alto 1.81 e peso 88,5kg decisamente troppi in salita! Sono un ex frequentatore di palestra e la mia stazza non è proprio esile. Vorrei provare a migliorarmi sotto questo profilo cosciente che è l’alimentazione il punto più importe!
    Nel complesso mangio in modo è più o meno sano e regolare ma non seguo nessuna dieta specifica. TAnt’è che non riesco nemmeno a scendere di peso.
    Da dove e come posso cominciare?
    Grazie
    Adriano

  2. Da 3 anni in MTB e da 3 anni in zona (vera),
    Solo vantaggi.
    Lasciando perdere i vari kg persi, lucidità, forza e resistenza migliorata, "difficoltà" ad infiammarsi e ……  a mio parere assolutamente necessario conprarsi un libro sulla zona tradotto e non scritto negli ultimi tempi da chi cavalca l'onda.
    Certo che all'inizio sembra dura. bisogna cambiare il rapporto con il cibo, devi pensare che quello che mangi è quello che il tuo corpo userà tutto il giorno e anche quando il tuo battito sarà fuori soglia.
    Ricordatevi degli Omega3 con rapporto EPA DHA giusto
     Da non dimenticare che la "Zona" non è solo alimentazione, ma anche attività fisica e, molto importante, una ricerca del benessere psichico. Siate sereni.
    Dopo che avrete raggiunto la "Zona", solo allora potrete eventualmente pensare di adattarla per lo sport specifico che amate.

I commenti sono chiusi.