Tecnica di guida Fat Bike

Questo video é parte integrante del video corso

Performance Drive Academy

Scoprilo subito

The following two tabs change content below.
Michele Zanchin

Michele Zanchin

Classe 1976, sono un grande appassionato di Mountain Bike da oltre un quarto di secolo. Sono papà di due bellissime bambine, marito e manager. Mi piace il mondo della MTB con un particolare sguardo agli aspetti tecnici senza tuttavia esagerare. Gli articoli che troverai sono frutto di ricerche personali e di consulenze con affermati professionisti. Se lasci la tua email potrai ricevere newsletter con consigli da un appassionato come te.

3 commenti su “Tecnica di guida Fat Bike”

  1. Io personalmente credo che il peso e l'inerzia del gruppo cerchio/gomma di una fat sono davvero elavati e discriminanti per poter reggere un paragone di pedalabilità con bici da xc.

    In salita ed in pianura, credo che lo svantaggio aumenterebbe in maniera esponenziale all'aumentare delle distanze percorse, 

    Una front xc 29er con gomma 2.25 o meglio ancora una full xc 29er possa far divertire tanto sia in discesa sia in salita e sia nei tratti dissestati. Penso sia la bici più equilibrata per un uso fuoristradistico a 360° (escludendo specialità più votate alla discesa come trail/gravity/enduro)

    Vedo la fat solo come "muletto" per fare allenamenti alternativi solo su fondi cedevoli (neve, sabbia, ciottolati di fiume o cave)

I commenti sono chiusi.