Bicicletta: una love story lunga più di 30 anni

Bicicletta: una love story lunga più di 30 anni

Bicicletta…i primi ricordi

miei ricordi piantano una prima bandierina già all’eta’ di 5 anni. Forse anche meno.

Mi ricordo che una domenica da mia nonna i miei genitori decidono di staccare le rotelline.

Faccio i miei primi metri da solo.
Mi sembra di dominare il mondo.
É Estate.
A distanza di oltre un quarto di secolo posso dire che é stato uno dei giorni più belli bella mia vita.Biciletta senza rotelle

Certamente avevo 6 anni quando arriva la prima “mia” bicicletta

I miei mi regalano una bici da cross biammortizzata per il mio compleanno.
Forcella ammortizzata e due ammortizzatori a molla nel carro.
É l’antenata della MTB.
Mi sono allenato su tutti i marciapiedi della zona.
Poi un giorno mia mamma guarda la bici.
Guarda me e poi riguarda la bici.
“Ti é diventata piccola, dobbiamo trovare una soluzione” mi dice.Bicicletta Cross anni 80

A 9 anni mio zio recupera una vecchia bicicletta da uomo.

La sistema, la rivernicia.
Me la regala.
É grande e veloce quasi perfetta.
Un giorno vado da mio nonno, si chiamava Valentino perché era nato il 14 Febbraio. Vede la bici e mi chiede di darci una controllata perché la catena gli sembrava secca.
Passa un intero pomeriggio a lubrificarla e pulirla.
Me lo ricordo come fosse ieri.
É un ricordo bellissimo.
Mi riconsegna una bici che va come un aereo.
Era così mio nonno: uno che faceva e che manteneva la parola data.
Mi manca tanto.
Adesso che sono un uomo qualche consiglio da lui mi sarebbe comodo.
Peccato se ne sia andato troppo presto.
Bicicletta uomo retrò

Per la Cresima una bicicletta

Il mio padrino mi regala una bici da uomo.
Allora si usava così: o la bicicletta o l’orologio.
Non c’erano gli smartphone.
Mi accompagnerà per tutte le superiori anche se avevo il motorino.
L’usavo per andare prendere il treno per andare a scuola. L’ho lasciata a mio papà.
Bicicletta uomo

 Verso i 24 anni arriva la prima mountain bike.

La compro che é gia un cancello. In acciaio mentre l’alluminio era già diffuso da un pò e con il cambio più economico.
Mi ricordo di averla pagata 300 euro.
Questa bici mi ha aperto un mondo.
Ce l’ho ancora.
Il primo amore non si scorda mai.
Bicicletta Mountain Bike anni 2000

A 26 anni faccio la mia prima vacanza in bicicletta.

Vado in Danimarca con un amico e giriamo per una settimana Copenaghen e dintorni.
É l’inizio di una serie di vacanze in bici:Olanda,Irlanda,Francia oltre che Italia ovviamente.
Faccio anche la tesi di laurea sul cicloturismo.
Che botta di vita.
Bicicletta e cicloturismo

Verso i 30 anni mi viene voglia di cambiare bicicletta.

Mi viene voglia di cambiare MTB e comincio a guardarmi attorno. Mi piacciono tutte e nessuna in particolare. Per ragioni di lavoro un giorno vado dentro una azienda che si occupa di verniciatura industriale. In quel momento stanno verniciando telai di biciclette. Vedo un telaio nero e mi sembra bellissimo. Chiedo se lo vendono e mi rispondono di no perché é quello di un cliente.
Loro fanno solo la verniciatura.
Chiedo di chiamare il loro cliente e di chiedergli di farmi un prezzo acquistarlo.
Quando esco dalla verniciatura ho il telaio nero in mano.
Torno a casa e mia moglie mi chiede:”E con quello che cosa ci fai?”
“Ci costruisco una bici”
“Ed i pezzi?”
“Arriveranno un pò alla volta”
Ci ho messo un anno.
Ho acquistato tutti i pezzi su Ebay.
Ho imparato tuttte le caratteristiche di tutti i componenti a commercio.
É stata una buona scuola.
Telaio Biciletta MTB

Avevo 35 anni quando faccio una estate in full.

Una estate sono riuscito a portarmi a casa una GHOST AMR
L’amore é durato una sola estate.
Lei era di un amico.
Mi ha aperto gli occhi al mondo delle full.
Bicicletta Ghost AMR

 All’alba dei 40 anni ho messo in garage una nuova bicicletta.

La più costosa delle bici che ho avuto.
La più sofisticata.
La più di nicchia possibile.
Il feeling é intenso.
Ogni tanto mi fermo a guardarla….e sono contento
Bicicletta GT Heliuon
Fra poco ho 43 anni e non riesco a smettere di guardarmi in giro.
Con gli anni sono diventato meno fondamentalista.
Non solo MTB.
Mi fanno simpatia le pieghevoli.
Sono sinceramente curioso delle ebike.
Sono affascinato dalle Gravel e così verso Maggio del 2018 me ne metto una in garage.
Cominciano ad interessarmi gli eventi in stile Randonee.
Magari chissà….riuscirò a parteciparne a qualcuna.

Settembre 2018: prima ciclostorica

Arriva la prima pedalata con una bici “vecchia” quella da corsa che mio suocero usava negli anni ’80.

La Francescana, la ciclostorica dell’Umbria, si dimostra essere molto divertente.

Cosa ho imparato in oltre 30 anni di bicicletta?

Che come ogni grande amore ci sono alti e bassi, che le cose cambiano, che ci possono essere delle pause.
Quello che conta é mantenere la voglia semplice ed infantile di stare insieme perché é bello così.
Quello che conta é mantenere la voglia di pedalare.
Buon San Valentino a tutti i ciclisti.

The following two tabs change content below.
Michele Zanchin

Michele Zanchin

Classe 1976, sono un grande appassionato di Mountain Bike da oltre un quarto di secolo. Sono papà di due bellissime bambine, marito e manager. Mi piace il mondo della MTB con un particolare sguardo agli aspetti tecnici senza tuttavia esagerare. Gli articoli che troverai sono frutto di ricerche personali e di consulenze con affermati professionisti. Se lasci la tua email potrai ricevere newsletter con consigli da un appassionato come te.