27,5″: la qualità sta nel mezzo?

27,5″: la qualità sta nel mezzo?

Più di un anno fa ho scritto un articolo che voleva spiegare in linea di massima le caratteristiche delle nuove MTB di 29“.

L’articolo é reperibile a questo indirizzo https://www.mtbpassione.com/tecnica-e-novita/ruote-mtb-29-pollici/

Cosa é successo durante questo arco di tempo?

Cosa si può dire delle MTB da 27,5” pollici da fine 2011 ad adesso?

Le biciclette da 27,5” si sono certamente imposte nel mercato. Tantissimi lettori del blog continuano a scrivermi chiedendomi consigli su un certo tipo di bicicletta o l’altro.

Riepilogo quindi di seguito i maggiori vantaggi che dovrebbero presentare le bicilette da 29″

1 – Le ruote da 27,5″ migliorano il superamento degli ostacoli e la stabilità.

Più la ruota è grande e meno il movimento in avanti viene “disturbato” dalle asperità del terreno. Con un buon cerchio tubeless ed un bel copertone puoi prendere di punta un marciapiede senza sentirlo.

2 – L’area di contatto di una copertura di una 27,5″ é maggiore.

Il maggior diametro della ruota mette più gomma in contatto con il suolo. Maggior tenuta in curva, miglior grip in salita e frenata più potente sono i vantaggi più evidenti.

3 – Il carro di una 27,5″ migliora le capacità di arrampicata.

Un carro più lungo rispetto alla media delle MTB 26” sposta il peso leggermente in avanti migliorando le prestazioni sulle salite e migliora il carico sulla ruota anteriore in curva.

4 – Le 27,5″ stancano di meno la guida.

La maggior stabilità rende la guida meno stancante e più prevedibile. Le 29er sono l’ideale per le granfondo. Specialized ha vinto la coppa del Mondo su una 29”

5 – Le 27,5″ sono più versatili.

Sulle 29” è possibile montare coperture molto scorrevoli che possono rendere la bicicletta idonea anche a giri cicloturistici.

Perché adesso riparlo delle MTB da 27,5″?

Durante questo periodo di tempo le 27,5″ sono state relegate al mondo XC.

Sicuramente ci sono state anche delle full da 27,5″ che si sono distinte come la Specialized di Jaroslav Kulhavy che ha vinto le olimpiadi nel 2012 ma pur sempre di XC o Marathon si é trattato.

29

La ragione tecnica del tutto é che le 27,5″ sono penalizzate nelle escursioni e pertanto “non sarebbero” adatte ad applicazioni da Freeride, Enduro, All Mountain, Downhill.

Inoltre i cerchi più grandi sono anche più fragili e pertanto la 26″ ha mantenuto intatto il suo nido fino adesso.

Qualcosa é cambiato nel mondo delle 27,5″ nelle ultime settimane

Il leader di mercato Specialized ha presentato la sua Enduro da 29″.

Una bicicletta che vanta escursioni da 150 davanti e 155mm dietro. Mica male!

I ragazzi di MTB-Forum hanno già avuto modo di provarla e pertanto vi invito a leggere la loro recensione http://www.mtb-forum.it/nuova-specialized-enduro-da-29-pollici/ per chi invece mastica bene l’inglese consiglio la recensione di DIRT RAG http://www.dirtragmag.com/webrag/first-impression-specialized-enduro-comp-29

Non é che Specialized sia un vero e proprio pioniere nel settore, anzi, altri marchi hanno già intrapreso questa strada e allora ti chiederai perché così tanta imporantanza a questa bicicletta?

Specialized é ad oggi il più grande costruttore mondiale di MTB di alta gamma con una capacità di promozione dei suoi prodotti fuori dal comune.

Se Specialized deciderà di partecipare alle prossime gare di Enduro con questa bicicletta lo farà sicuramente per vincere ed imporre così un nuovo modo di guidare.

Tu hai già comprato una nuova 29″?

Quali sono le differenze che hai notato?

E’ cambiato il tuo modo di guidare?

Lascia un commento, la nostra community di lettori te ne sarà grata!

The following two tabs change content below.
Michele Zanchin

Michele Zanchin

Classe 1976, sono un grande appassionato di Mountain Bike da oltre un quarto di secolo. Sono papà di due bellissime bambine, marito e manager. Mi piace il mondo della MTB con un particolare sguardo agli aspetti tecnici senza tuttavia esagerare. Gli articoli che troverai sono frutto di ricerche personali e di consulenze con affermati professionisti. Se lasci la tua email potrai ricevere newsletter con consigli da un appassionato come te.