SRAM XX1 – La rivoluzione ha inizio

SRAM XX1

Dopo l'introduzione del cambio 2×10 SRAM decide di stupire nuovamente alzando ulteriormente l'asticella. Una cosa é certa

Il nuovo SRAM XX1 sarà il protagonista delle prossime fiere di settore

Una bella descrizione tecnica di tutto il cambio é possibile vederla nel bell'articolo realizzato dai ragazzi di Triride.

L'articolo sullo SRAM XX1 é reperibile all'indirizzo http://www.triridemtb.com/dietro-le-quinte-del-nuovo-sram-xx1/

Per chi segue da qualche tempo MTB Passione sa che generalmente affrontiamo le questioni tecniche solo se queste hanno una rilevanza importante sulla tecnica di guida e di allenamento di tutti noi. Ecco quindi che veniamo alla domanda principale a cui cercherò, nel limite delle mie competenze di appassionato di rispondere.

Cosa cambia nell'allenamento e nella guida con il nuovo cambio SRAM XX1?

Recentemente ho affrontato un percorso dove ho veramente dovuto cambiare molto spesso rapporto.

Posso assicurare che non sono riuscito ad evitare i magici incroci della catena.

Chi ha letto l'ebook "Domina ogni terreno con la tua Mountain Bike" sa bene di cosa parlo.

In estrema sintesi con un cambio 3 x 9 i cambi totali non sono 27 come piace dire ai commercianti ma sono 9 perché per ogni corona sulla guarnitura

sono disponibili 3 rapporti posteriori senza che la catena faccia le bizze.

Il cambio 2 x 10 ha ridotto questa problematica riducendo gli incroci magici e portanto i rapporti disponibili 10 ossia 5 per ogni corona.

Lo SRAM XX1 a 11 rapporti elimina completamente il problema degli incroci magici perché esiste solo il cambio posteriore e i rapporti effettivamente disponibili sono 11.

Come va lo SRAM XX1?

Non sono in grado di rispondere nel senso che ogni volta che ho scritto qualcosa su questo sito é perché l'ho provata di persona quindi non posso dire va meglio o va peggio.

Posso tuttavia portare un esempio concreto.

La Specialized da XC con la quale Jaroslav Kulhavy ha vinto la medaglia d'oro alle olimpiadi monta lo SRAM XX1 e ruote da 29"


Ecco una breve sintesi delle caratteristiche del cambio SRAM XX1 tratte liberamente da quanto scritto dai ragazzi di Triride.

Lo sviluppo della piattaforma SRAM XX1 era nato come prodotto a trasmissione monocorona al di fuori della downhill.

La monocorona non é una novità visto che é già presente su bici da Trekking e BMX ma senza l'esasperazione degli 11 rapporti sul pacco pgnoni.

A differenza di un cambio tradizionale, che compie un movimento in diagonale per seguire la scalatura della cassetta, lʼXX1 si muove esclusivamente sul piano orizzontale. Il vantaggio é la stabilità del cambio.

Il comando cambio rimane classico, numero di rapporti escluso.

La cassetta ha la stessa rapportatura di una cassetta normale, è solo stato aggiunto un rapporto in più.

La catena ha subito un restringimento, sia per riuscire a contenere lʼingombro delle undici velocità, sia perchè i pin più corti fanno meno effetto leva rischiando meno di aprire la maglia.

Cambiando la corona anteriore, si possono abbracciare tutte le esigenze dei rider, a seconda di tipo di percorsi affrontati e stile di guida.

La trasmissione SRAM XX1 infatti pesa 200 grammi in meno rispetto al blasonato X0, non tanto per un peso inferiore dei singoli componenti, quanto per lʼassenza di cambio anteriore e comando cambio.

Con l'assenza del deragliatore anteriore si possono creare nuovi telai.

Vale la pena di considerare l'Upgrade verso il nuovo SRAM XX1?

Secondo me si, vale la pena di considerare l'aggiornamento soprattutto se si affrontano percorsi con frequente cambio della trasmissione.

Quanto costa l'aggiornamento al nuovo SRAM XX1?

Tenendo presente che il prezzo dovrebbe essere allineato con quello del cambio XX quello che dovresti cambiare se vuoi fare l'upgrade sarà

1 – Deragliatore posteriore

2 – Pacco pignoni

3 – Catena

4 – Comandi cambio Gripshift

5 – Guarnitura

Il tutto per un prezzo che sto ipotizzando di circa 1.200 Euro.

Ma prima di fare qualsiasi acquisto…

Prima di fare qualsiasi upgrade, o ancora di più se decidi di comprare una MTB nuova, assicurati di arrivare preparato al momento dell'acquisto. Devi sapere COSA domandare al negoziante e COME domandarlo per essere sicuro di ottenere il miglior trattamento possibile. Tutte queste tecniche sono chiaramente spiegate in 12 STEP pratici nella guida digitale : "Come acquistare la MTB dei tuoi sogni risparmiando un sacco di soldi" , disponibile all'incredibile prezzo di 7 euro solo fino a venerdì 28.

 

Per oggi è tutto, ora scappo, devo andare all' Expo Bici Test Day sui Colli Euganei , dove mi aspettano degli entusiasmanti test ride con le ultime novità del mercato.

Vi farò avere nei prossimi giorni le mie impressioni, qualche foto e i miei consigli su cosa scegliere e come comprare.

Lo so è un duro lavoro , ma lo faccio per voi ;-)

 

Cosa ne pensate di questo nuovo SRAM? Sarà una rivoluzione o un fuoco di paglia?

Comments

comments

Powered by Facebook Comments

4 replies
  1. cristiano
    cristiano says:

    complimenti come sempre per come vengono redatti questi articoli… concordo sul fatto che bisogna ben distinguere a chi è destinato un certo prodotto come l’XX1 … per i bikers “domenicali” oppure a gente che fa gare e a che livello tutti i weekend !!

    Ben venga ricerca e sviluppo a tutti i livelli da parte delle aziende poi però serve un filtro adatto come il negoziante di fiducia che sa consigliare per mantenere il cliente nel tempo e non solo vendere la novità del momento!!
    Buone pedalate a tutti

    Reply
  2. Nicola Morales
    Nicola Morales says:

    Il nuovo cambio XX1 sarà abbinato soprattutto alle 29 dal momento che ormai questo è il nuovo standard per le mtb (e quì non ci sono più dubbi…). Il problema per I meno allenati è che già con la doppia sulle 29 si è perso un rapporto in salita rispetto alle 26. Adesso col monocorona se ne perderà un altro usando davanti il 32 che dovrebbe essere la corona più indicata. Quindi il monocorona andrà bene solo su mtb di alto livello, quindi leggere e per persone allenate. Questo però è ininfluente visto che si trata di un gruppo di altissima gamma e quindi proprio a questa utenza è destinato.

    Reply
  3. Sandro
    Sandro says:

    mah……, sicuramente tutto il discorso (più che ampio) si trasferisce su quale percorso stiamo o vogliamo fare, nonchè sulla preparazione atletica personale, in quanto non tutti siamo dei Kulhavy, dei Schurter o Fontana.
    Ammetto, non l'ho ancora provata, ma già con la doppia su alcune rampe e passaggi tecnici e con pendenze di tutto rispetto, ho dei problemi e mi manca la "piccolina" ……

    Reply

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>